Torna alla Homepage
NEWS : CONTRASTO : DISCOGRAFIA : MP3 : PAROLE/WORDS : CONTATTI : FOTO : DISTRO/VIDEO : CONCERTI/GIGS : LINK

NIENT'ALTRO CHE UN NOME


La paura delle conseguenze delle proprie azioni è uno dei più grandi ostacoli che si interpongono tra la persona e la realizzazione pratica delle proprie idee.
Soprattutto quando avere un'opinione può essere pericoloso e il clima che si respira e quello di
terrore, quando nell'aria la tensione è alta e pronta ad esplodere da un momento all'altro; tutto
in un equilibrio precario ricercato, voluto da chi ha il compito di salvaguardare ogni gerarchia e di preservare l'esistenza di rapporti basati sul consueto binomio padrone/sfruttato.
Come viene instaurato in concreto il meccanismo che attraverso la paura tiene a freno le azioni di chi proprio non si vuole adeguare? In maniera quasi profetica, apocalittica, e cioè curandosi di tanto in tanto di mietere qualche vittima più o meno casuale, che riesca a fungere da esempio per chiunque desideri uscire dal cerchio, la cui punizione sia esemplare a tal punto da demoralizzare anche il nemico più furioso.
Il timore di fare la stessa fine diviene talmente forte da creare uno stato di sconforto generale, duraturo, quello in cui puntualmente cadiamo quando si tratta di agire di persona in maniera diretta;
sconfiggere il terrore diventa allora una sfida con noi stessi, una prova di forza della nostra mente, prova che troppo spesso fallisce e ci porta all'inerzia, e solo raramente si regala l'orgoglioso sapore della vittoria.


Torna Indietro

Oggi: 11/12/2018

NEWS
PROSSIMI CONCERTI


FWB FC Football Without Borders SOLE e BALENO Round Robin